Gallina appenzellese a cuffia

LA GALLINA APPENZELLESE A CUFFIA

Le galline appenzellesi a cuffia, con il loro stravagante copricapo, non passano certo inosservate. Guardandole in dettaglio si notano tuttavia molte altre particolarità, che rendono questa antica razza svizzera estremamente simpatica.

STORIA

Le galline a cuffia sono state selezionate, già nel 15esimo secolo, nei monasteri dell’arco alpino svizzero a partire da vecchie razze francesi e olandesi ciuffate. Nel 1935 le galline appenzellesi a cuffia furono esibite nell’esposizione nazionale dei volatili, ma in seguito finirono sempre più nel dimenticatoio. Nel 1983 ProSpecieRara prese sotto la sua ala questa razza, nel frattempo diventata rara e che, a quell’epoca, veniva ancora allevata principalmente nella regione dell’Appenzello. Grazie all’impegno di allevatori motivati ed entusiasti, nuovi gruppi di allevamento furono ben presto creati e mediati, evitando così la scomparsa di questa razza. La popolazione di queste vivaci galline oggi è di nuovo in crescita e la razza è allevata in tutta la Svizzera. La roccaforte della gallina a cuffia resta, oggi come in passato, la Svizzera orientale, dove da sempre questi animali sono affettuosamente chiamati «Tschüpperli» («ciuffolotte», dal dialetto svizzero tedesco).

Gallina appenzellese a cuffia color oro nero
gallina appenzellese a cuffia color oro pieno
Gallina appenzellese a cuffia color argento nero

Diventa membro ZUN

Vi ringraziamo per l’interesse dimostrato nell’aderire all’Associazione per l’allevamento del pollame da cortile originale.

Ci impegniamo a preservare la diversità genetica delle razze avicole svizzere come parte del patrimonio culturale della Svizzera attraverso un allevamento conservativo adeguato alle specie. Non solo mettiamo a disposizione dei nostri membri competenze e una rete, ma sosteniamo attivamente l’allevamento. Insieme, sensibilizziamo la popolazione a un approccio consapevole e rispettoso della natura e degli animali.

Membro attivo Possono diventare soci tutti i proprietari di un allevamento che si impegnano a rispettare gli statuti, le delibere e i regolamenti della ZUN, a mantenere la purezza del proprio allevamento e a fornire al responsabile del libro genealogico le informazioni necessarie per il libro genealogico (notifica dell’allevamento prima dell’inizio di ogni stagione riproduttiva, nonché notifica di tutti i giovani animali dopo l’inanellamento, notifica di vendita e notifica di morte). I soci attivi sono registrati presso Kleintiere Schweiz come soci attivi e possono beneficiare delle offerte di Kleintiere Schweiz e Rassegeflügel Schweiz.

Qualsiasi proprietario di animali delle razze promosse e qualsiasi persona fisica o giuridica simpatizzante degli sforzi dell’Associazione può diventare membro passivo.

Il passaggio da socio passivo a socio attivo può essere richiesto al Consiglio di amministrazione in qualsiasi momento.

Vi ringraziamo per l’interesse dimostrato nell’aderire all’Associazione per l’allevamento del pollame da cortile originale.

Ci impegniamo a preservare la diversità genetica delle razze avicole svizzere come parte del patrimonio culturale della Svizzera attraverso un allevamento conservativo adeguato alle specie. Non solo mettiamo a disposizione dei nostri membri competenze e una rete, ma sosteniamo attivamente l’allevamento. Insieme, sensibilizziamo la popolazione a un approccio consapevole e rispettoso della natura e degli animali.

Membro attivo Possono diventare soci tutti i proprietari di un allevamento che si impegnano a rispettare gli statuti, le delibere e i regolamenti della ZUN, a mantenere la purezza del proprio allevamento e a fornire al responsabile del libro genealogico le informazioni necessarie per il libro genealogico (notifica dell’allevamento prima dell’inizio di ogni stagione riproduttiva, nonché notifica di tutti i giovani animali dopo l’inanellamento, notifica di vendita e notifica di morte). I soci attivi sono registrati presso Kleintiere Schweiz come soci attivi e possono beneficiare delle offerte di Kleintiere Schweiz e Rassegeflügel Schweiz.

Qualsiasi proprietario di animali delle razze promosse e qualsiasi persona fisica o giuridica simpatizzante degli sforzi dell’Associazione può diventare membro passivo.

Il passaggio da socio passivo a socio attivo può essere richiesto al Consiglio di amministrazione in qualsiasi momento.

Gallina appenzellese a cuffia color oro nero

Cure naturali

Pensando ai rimedi naturali per galline sicuramente al primo posto troviamo l’igiene del pollaio. Questo, infatti, è il primo dei rimedi naturali più efficaci, in quanto in condizioni di scarsa pulizia si causerebbe il proliferare di parassiti e malattie di ogni genere, difficili da debellare. Per questo motivo è opportuno e fondamentale curare al massimo questo aspetto del vostro
pollaio, in particolar modo gestendo al meglio il ricovero notturno e la lettiera.

Un altro accorgimento importante è quello di mantenere il giusto numero di animali per metro quadro e lasciare le galline libere di uscire e di usufruire del pascolo: nel prato infatti potranno trovare molte erbe naturali che fungeranno per loro da
rimedi naturali ad alcuni comuni disturbi.
Anche rimuovere molto spesso le deiezioni dal pollaio e dal recinto è una buona abitudine per evitare la formazione di batteri e parassiti che finirebbero per attaccare gli animali.

In generale, i rimedi naturali o “ricette della nonna”, non sono da intendere come dei medicinali veri e propri, ma come integratori e coadiuvanti nella cura di alcune malattie che possono affliggere i nostri animali.
In molti casi, è fondamentale l’utilizzo di prodotti e trattamenti specifici e occorre sempre affidarsi ad un veterinario esperto, che potrà aiutarvi indicandovi il farmaco migliore per i vostri animali. Anche i servizi veterinari delle ASL di competenza e gli istituti Zooprofilattici sono importanti risorse a cui potersi rivolgere per capire quali tipologie di parassiti e malattie affliggono i nostri pollai.
Detto ciò, elenchiamo ora alcuni tra i rimedi naturali più diffusi che si possono
usare nella vita di tutti i giorni. Alcuni di questi ci aiuteranno a mantenere gli animali in un migliore stato di salute, altri invece ci daranno una mano a combattere i parassiti più comuni:



Aglio e cipolla

aglio e cipolla sono noti per le loro proprietà antielmintiche e quindi molto usati per tentare di prevenire vermi intestinali di vario genere negli avicoli, soprattutto ascaridi. Oltre a ciò, presentano anche proprietà antibiotiche e anti-mucolitiche. Entrambi presentano al loro interno buone dosi di zolfo e di vitamina B12 e possono essere tritati finemente e aggiunti al mangime; potete anche usare l’aglio in polvere da mescolare al pastone di crusca. Potete infine fare un decotto d’aglio da aggiungere all’acqua di bevanda, irrorando gli spicchi a pezzi con una tazza di acqua bollente, coprendo e lasciando raffreddare. Una volta filtrato, il decotto si somministra agli animali;



Origano

l’origano è un’erba aromatica nota per avere delle proprietà antibiotiche e può essere aggiunto sia fresco sia sotto forma di decotto da aggiungere all’acqua di bevanda. Il decotto si può preparare versando su un cucchiaino di fiori secchi di origano una tazza di acqua bollente, chiudendo il contenitore e filtrando il tutto. L’infuso può essere aggiunto all’acqua di bevanda e coadiuverà la terapia farmacologica in caso di problemi respiratori batterici;



Semi di zucca

i semi di zucca hanno proprietà antielmintiche e, se triturati e aggiunti al mangime degli animali, possano aiutare a prevenire lievi infestazioni di parassiti intestinali, grazie alla presenza al loro interno di una sostanza. In verità non esistono prove certe della loro effettiva efficacia in questo senso, mentre sappiamo che sono ricchi di vitamina E e che quindi possono apportarla alla dieta dei nostri polli in caso di bisogno;



Ortica

l’ortica non serve principalmente per curare gli animali ma ha un proprio valore come integratore alimentare e come promotore di una buona deposizione delle uova, anche nei mesi freddi. Essa, infatti, è ricca di potassio, manganese, vitamine e minerali. Potrete raccogliere gli steli di ortica in primavera, tritarli finemente e offrirli crudi o appena scottati agli animali; in alternativa, potete raccogliere le piante in estate, quando vanno a seme, e dopo averle lasciate seccare al sole potrete aggiungerle sbriciolate al pastone di crusca;



Timo

il timo ha proprietà antisettiche e antibatteriche. Potete somministrarlo fresco, mescolato al mangime, oppure farne una tisana da somministrare ogni due mesi ai vostri polli. Viene indicato come integratore alimentare e pare possa coadiuvare eventuali cure alle malattie respiratorie;



Olio di Neem

l’olio di Neem è considerato un comune rimedio naturale per il pollaio nella lotta agli acari. Se ne prepara un’emulsione mescolandone quattro cucchiai per ogni litro d’acqua, e in seguito spruzzandolo su pareti e posatoi per cercare di contrastare gli acari rossi.



Aceto di mele

l’aceto di mele è un classico rimedio casalingo e un ottimo integratore alimentare per i nostri polli, da aggiungere all’acqua dell’abbeveratoio. Potete aggiungere un cucchiaio per litro d’acqua per gli avicoli adulti, uno ogni 5 litri d’acqua per i pulcini.
L’aceto di mele, è ricco di potassio, zolfo e altri minerali naturali importanti. Inoltre, permette di abbassare il pH dell’acqua, rendendola quindi acida. Ciò aiuta a mantenere bassa la carica batterica nell’acqua stessa e rallenta fortemente la formazione di alghe. È stato provato che l’aggiunta di aceto nell’acqua aiuta i polli a contrastare microrganismi coma Pseudomonas e Candida, rendendo il tratto digerente un luogo meno accogliente per essi. Oltre a questo, pare avere un effetto preventivo nei confronti della coccidiosi, per cui, pur non potendosi sostituire ai farmaci, vale la pena aggiungerlo sempre all’acqua dei pulcini;

Questi sono tra i principali e più diffusi rimedi naturali per mantenere le nostre cocche in salute. Ribadiamo nuovamente che non sostituiscono in nessun modo i farmaci in quanto ad efficacia, e che va sempre consultato un veterinario esperto per garantire il miglior benessere dei nostri animali e una pronta guarigione senza lunghe sofferenze.

PRENOTAZIONI AVICOLI